Per i reali, gli abiti sono sempre stati uno strumento comunicativo per mostrare la potenza e lo sfarzo che circonda il casato. Tuttavia, oggi stiamo assistendo ad un fenomeno di come la moda, più di ogni altro elemento, permetta alle famiglie reali di avvicinarsi alla gente comune. Negli armadi dei palazzi reali spuntano dunque marchi sempre più accessibili, designer locali o tendenze street, trasformando i reali in potenti influencer della moda, che possono cambiare le sorti di un brand.

Per la realizzazione di questo report, Lyst ha analizzato le abitudini di acquisto di oltre nove milioni di utenti, che cercano, sfogliano e acquistano articoli di moda in oltre 12.000 boutique e multi-brand online. Oltre ai dati di ricerca globale di Lyst e Google, sono state prese in considerazione menzioni e statistiche di interazione dai social network dall’inizio dell’anno in tutto il mondo.

Tendenze Reali

Negli ultimi mesi il ruolo dei reali dei grandi casati ha subito una profonda trasformazione. Molti cerimoniali e protocolli sono stati modificati o temporaneamente messi in pausa, e i reali, in un certo senso, hanno dovuto rivedere il loro ruolo per adattarsi ai tempi. Quello che è rimasto quasi intatto è stata la loro capacità di influenzare il consumo e le ricerche di moda.

Le maschere sono entrate in scena, gli accessori hanno acquisito una maggiore rilevanza durante le videochiamate e il tema della sostenibilità è diventato di fondamentale importanza nella scelta dei costumi. Per identificare questi macro-trend, Lyst ha analizzato i dati di ricerca online di moda da Gennaio, evidenziando i picchi di interesse innescati dalle scelte di stile dei reali di tutto il mondo.

Zoom Chic

In piena emergenza sanitaria, i reali sono passati dalle visite ufficiali alle video call. Il look reale è diventato più casual con colori audaci, accessori e top più studiati. Il pubblico ha risposto con interesse alle loro scelte seguendo in massa questi eventi. Le ricerche per i maglioni di colore giallo sono aumentate del 20% su Lyst di settimana in settimana dopo che la duchessa di Cambridge ne ha indossato uno in una delle sue video call ad aprile. Kate ha anche indossato un top a righe da marinaio del brand JoosTricot quello stesso mese in un'apparizione alla BBC e le ricerche per gli item a righe sono aumentate del 147% nella settimana successiva. Il brand ha inoltre avuto un’impennata delle ricerche online del 472% nei giorni successivi.

Psicologia dei Colori

La Regina Elisabetta II è stata pioniera tra i reali nell’utilizzo dei colori. Una vera icona di stile quando si tratta di colori e sfumature. Durante l’emergenza covid-19, Elisabetta II ha tenuto un discorso alla nazione indossando un abito verde. Il colore era un chiaro riferimento al verde dei camici dei medici che operava in quelle ore in prima fila oltre ad un messaggio di speranza. Il colore verde, inoltre, simboleggia in Inghilterra armonia e crescita. Le ricerche per gli abiti su Lyst di questo colore sono aumentate immediatamente del 52%. Altri reali hanno iniziato a utilizzare colori più vivaci e meno canonici negli ultimi anni. Il giallo è uno dei colori preferiti della Regina Maxima dei Paesi Bassi e ogni volta che sceglie questa tonalità, le ricerche sui social network salgono alle stelle. Le ricerche su Lyst per l’abito giallo di Max Mara sono aumentate del 14% su base settimanale dopo che la Regina ha indossato questo look a un evento ufficiale. Inoltre, le ricerche di moda Lyst per giacche di pelle gialla sono aumentate del 31%, nella settimana dopo che Charlène di Monaco è stata paparazzata indossarne una per l'apertura del Tour de France il 29 agosto.

Conscious Fashion

Un messaggio positivo che gran parte dei reali -specialmente le famiglie europee- vogliono comunicare è: il riutilizzo. Indossare abiti in più occasioni porta ad un utilizzo più consapevole. Questo messaggio è molto ben visto dalla gente e ha portato i reali a ricevere molti consensi. Un esempio tra tutti è stato quello del matrimonio della Principessa Beatrice di York con Edoardo Mapelli Mozzi. La principessa, infatti, ha preso in prestito un abito da sua nonna, la regina Elisabetta II, per il suo matrimonio a luglio. Nelle successive 48 ore, le ricerche su Lyst per "abiti da sposa vintage" sono aumentate del 297%.

Royal Street Style

In passato i reali erano noti per i loro guardaroba stravaganti, esclusivi e costosi. Negli ultimi anni, tuttavia, gli stylist dei grandi casati reali hanno lavorato per veicolare nuovi messaggi attraverso gli abiti ed accessori. Uno tra tutti è la vicinanza alla gente comune dunque mescolando abiti di marchi high-end a quelli più economicamente accessibili. L'interesse per gli abiti di Zara è salito alle stelle dopo che la Regina Letizia di Spagna ha indossato a Giugno un abito del colosso spagnolo del fast-fashion del prezzo inferiore a 20 euro. L'abito è diventato il più ricercato di Zara a livello globale negli ultimi sei mesi. In Svezia, le ricerche di abiti H&M sono aumentate del 57% il 15 Giugno, dopo che Victoria di Svezia ne ha indossato uno per celebrare il suo decimo anniversario di matrimonio. Sempre nel mese di giugno, Kate Middleton ha indossato un paio di orecchini del brand inglese, Accessorize, successivamente le ricerche su Lyst per "orecchini Accessorize" sono aumentate del 105% su base settimanale.

GENTLEMAN'S GUIDE

Vestire come un Re

Il team di Lyst ha analizzato le comparse pubbliche, video call ed eventi degli uomini dei grandi casati dall’inizio del 2020. Ha, quindi, delineato i must-have del guardaroba dei royal. Le nuove generazioni stanno lasciando il segno e hanno iniziato a introdurre capi casual e street nel loro guardaroba.

Gli smoking si alternano a maglioni leggeri in cashmere, camicie in lino e berretti da baseball sono pezzi immancabili ma quello che si nota maggiormente è la presenza di colori più vivaci dopo anni di nero, blu e grigio.

Mocassini

I mocassini sono uno stile di scarpe approvato dai reali sia nelle occasioni ufficiali che anche in quelle più informali come dimostra il giovane Achille di Grecia. Il Principe ha infatti indossato un paio di loafer di velluto per festeggiare il suo compleanno in una località’ marittima. Achille di Grecia è una vera star dei social infatti le ricerche per questo tipo di scarpa sono aumentate del 13% su Lyst nei giorni successivi alla pubblicazione della foto. I brand più ricercati? Christian Louboutin e Alexander McQueen.

Cappello

In passato i reali erano noti per avere guardaroba stravaganti, esclusivi e costosi. Negli ultimi anni, tuttavia, sono stati avvistati sempre più in abiti dallo stile street. Il cappello da baseball è la nuova corona. Il berretto è uno tra gli accessori più desiderato dai reali di tutto il mondo. Pierre Casiraghi indossa sempre un cappello da baseball durante i suoi allenamenti così anche il Principe di Dubai, Fazza. Il Principe Harry ha indossato il suo solito berretto marrone senza logo negli ultimi mesi a Los Angeles, portando a un aumento del 24% delle ricerche per la categoria su Lyst da Aprile.

Maglia di Cashmere

Le maglie di cashmere sono diventate un capo essenziale nel guardaroba maschile di lusso. Da quelle più leggere a quelle più lavorate, i royal stanno iniziando a indossare questo capo anche per eventi ufficiali mattutini. Il Principe William ha indossato svariati maglioni in cashmere durante le sue video call in questi mesi. Il Principe Carlo Filippo di Svezia ha indossato di recente un maglione celeste e le ricerche per la categoria sono aumentate del 34% in Svezia nei giorni successivi.Il brand più ricercato per la categoria? Brunello Cucinelli.

Camicia di Lino

Durante l’estate, il Re Filippo di Spagna e il Principe Harry sono stati spesso fotografati indossando camicie di lino. Le ricerche per le camicie di lino sono aumentate del 56% in Spagna da giugno, dopo che il Re Filippo le ha indossate durante il suo tour ufficiale in Spagna. Questo capo di abbigliamento è anche tra i preferiti del giovane Principe di Jaipur, Sawai Padmanabh Singh, che ha indossato un modello coreano bianco per partecipare alla sfilata di Giorgio Armani lo scorso Giugno.

Instaroyals

Influencer di
Sangue Blu

Instagram è diventato uno strumento chiave per i reali per connettersi con la società. Lyst ha analizzato quali reali sono particolarmente amati. Per compilare questa sezione del report, Lyst si è avvalsa del prezioso aiuto di DMR Group, la principale società di monitoraggio e analisi dei media (stampa, web e social) per il mercato del lusso. L’analisi ha preso in considerazione numero di follower ed engagement rate per definire quali sono i reali più amati.

Oltre 10 milioni di follower, il Principe di Dubai Hamdan Al Maktum (Fazza) è tra i reali più seguiti al mondo ma specialmente il primo in classifica secondo lo studio di Lyst e DMR Group. Il Principe, infatti, ha il più alto tasso di seguito grazie all’innumerevole numero di like, condivisioni e commenti che i suoi follower lasciano alle sue foto e video. La Regina Rania di Giordania si aggiudica il secondo posto per follower più ingaggiati ai suoi post. La regina, inoltre, è una vera icona di stile in grado di dare una scossa alle ricerche di moda online: dopo aver pubblicato una foto con una blusa a pois rosa di Off-White, le ricerche su Lyst per le bluse del brand è aumentato del 42%. Chiude il podio, il principe Achille di Grecia con i suoi post che hanno un seguito di massa tra i più giovani e non solo. Il giovane reale non perde occasione per documentare la sua vita sui social tra un giro in barca, una battuta di pesca e una serata tra amici. Oltre 428 mila follower con un aumento del + 4,5% di aumento mese su mese.

La Principessa Maria-Olympia di Grecia che conta 202 mila follower, è anche lei tra i reali più amati di Instagram. La sua popolarità acquisita grazie al suo lavoro da modella e IT girl newyorkese le ha permesso di sviluppare un nutrito numero di seguaci. La principessa greca condivide innumerevoli momenti della sua vita da quelli più privati a quelli più ufficiali con la famiglia. In materia di moda, la Principessa Keisha Omilana di Nigeria è una vera influencer di moda dal sangue blu che promuove fortemente stilisti o brand dai sui social media. Oltre a condividere la sua vita agiata da modella, pubblica spesso foto e video del suo guardaroba e quello non da meno di sua figlia, la Principessa Adediora “Dior”. Oltre ad essere un giocatore di polo professionista, il Principe di Jaipur Sawai Padmanabha Singh vanta un innumerevole numero di seguaci sui social media. I suoi post e storie sono incentrate sulla sua vita privata tra un allenamento di polo, uno shooting per qualche cover e cerimonie ufficiali di corte. Il giovane principe è molto legato al brand Ralph Lauren che lo utilizza per tutti i suoi allenamenti e gare di Polo. Una delle reali britanniche più amate su Instagram è Lady Amelia Windsor, che ha un totale di 85 mila follower. Uno dei suoi marchi di gioielli preferiti è il brand inglese Missoma e, dopo aver indossato uno dei loro pezzi ad aprile, le ricerche globali su Lyst sono aumentate immediatamente del 34%. Dal suo profilo lancia messaggi positivi in favore dell’ambiente, sostenibilità e brand eco-compatibili. La principessa è stata inoltre uno dei volti di Dior sui social media. Ha un seguito su Instagram di 185k, che è aumentato del 2,65% nelle ultime 4 settimane.

GENTLEWOMAN'S GUIDE

Royal Dress Più Ricercati

Dall’inizio dell’anno abbiamo visto le reali del mondo indossare svariati modelli di abiti dai più formali come quelli di Rania di Giordania a quelli più informali della Regina Maxima. Gli abiti sono stati inoltre la categoria più ricercata dalle utenti online dunque abbiamo deciso di analizzare i più popolari.

Faithful the Brand

Abito con stampa floreale in fibra del brand Faithfull the Brand (Lyst, 203 euro) indossato da Kate, Duchessa di Cambridge. Dopo la pubblicazione delle foto, le ricerche online per il marchio sono cresciute del 512% rispetto alle settimane precedenti.

Charo Ruiz Ibiza

Maxi abito di cotone bianco dello stilista spagnolo, Charo Ruiz (Lyst, 549 euro), indossato dalla Regina Letizia di Spagna. Le ricerche per il marchio sono aumentate del 353% dopo che la Regina di Spagna ha indossato l’abito in stile bohémien durante la sua visita a Ibiza del 17 agosto.

Dries Van Noten

Nel mese successivo all’apparizione pubblica di Mathilde del Belgio con indosso un abito (Lyst, 1515 euro)dal motivo floreale di Dries Van Noten, l’interesse su Lyst per il brand è aumentato del 39%. Il marchio dello stilista belga è molto amato anche da altri reali come Letizia di Spagna.

Rixo

La Regina Maxima dei Paesi Bassi ha indossato l’abito (Lyst, 245 euro) stampato del brand inglese, Rixo, in una delle sue recenti apparizioni in pubblico. Nelle 48 ore successive, le ricerche per questo modello con il collo succinto sono cresciute del 320%.

Richiedi la tua membership card per poter entrare a far parte del LYST CLUB e ricevere le news in anteprima
RICHIEDI